Vorrei provare a scrivere un articolo che non sfoci in polemica, vorrei provare a direi veramente quali sono state le impressioni d’uso di iPhone 5, dopo una settimana dall’acquisto.

Siamo tecnici, lasciamo perdere i campanilismi e vediamo veramente la parte tecnologica della novità, tutto il resto lasciamolo a chi non ha altri argomenti.

Look & Feel

Lo spessore diminuito, la scocca in alluminio e il pollice in più di schermo, si fanno sentire. La consultazione del calendario è più agevole e tutto sembra che abbia acquistato più spazio, anche se non è così.

Il peso è notevolmente diminuito. Il telefono, una volta fuori dalla scatola, va messo in una custodia: il retro in alluminio da l’impressione di essere delicatissimo e di graffiarsi al solo contatto della tela dei jeans.

Processore
E’ il piattoforte! Tutto risulta terribilmente veloce e fluido. Di studio ne hanno fatto. Usato in maniera pesante fa crollare terribilmente la durata della batteria.

Mappe
C’è spazio per il miglioramento. Il posizionamento sulla mappa è impreciso, capita facilmente di essere in strada e trovarsi mappati all’interno di edifici. In centri piccoli come il mio, il grado di immaturità delle mappe si fa sentire.
Buona la navigazione turn-by-turn, sostituisce di fatto i vari navigatori.
La visualizzazione in 3D, nelle zone appositamente mappate, è uno spettacolo. Il processore da il meglio di se stesso. Con l’inevitabile conseguenza di vedere drasticamente ridotta l’autonomia della batteria ed incredibilmente aumentato il consumo di traffico dati.

Integrazione con Google
Apple e Google devono aver litigato! Se l’account email è configurato come Google nativo, spariscono completamente le notifiche push sull’arrivo delle email.
Tra le opzioni di recupero delle email, sparisce completamente il recupero in modalità fetch per questo tipo di account!
Soluzione: configurare l’account Google in modalità Microsoft Exchange ed abilitare le notifiche nel centro di controllo.
Come se non bastasse, per qualche giorno i miei google calendar non erano disponibili sul telefono. In questi giorni sono misteriosamente ricomparsi.
C’è sicuramente bisogno di un patch.

Fotocamera
Buona la possibilità di fare foto con scarsità di luce. Non sono ancora riuscito a riprodurre il fenomeno degli aloni viola. Viste le dimensioni dell’obiettivo, non escludo che la cosa possa essere riscontrabile, come poteva del resto esserlo sugli altri telefoni della Apple (e su molti altri).
La qualità fotografica è generalmente migliorata.

Siri
E’ un bel giocattolo. Si intravede la possibilità di fare delle cose interessanti. Scrivere appuntamenti e aggiungere promemoria quando si guida è decisamente comodo. Dettare SMS e email non è così semplice, con un po’ di impegno ci si riesce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *