Come i più sapranno, con l’arrivo di iOS5 e di iCloud, Apple ha inserito la funzione di PhotoStream nei propri “igiocattoli”.

Attraverso l’attivazione di questa funzione è possibile fare in modo che le proprie fotografie finiscano in maniera automatica nel cloud non appena vengono scattate. Da li possono essere copiate, sempre in maniera totalmente automatica sugli altri “igiocattoli” configurati.

Fin qui tutto bene, la parte sana della tecnologia.

Adesso la parte insana: dopo che una fotografia è finita in quesito giro di nuvole e di idevice, non può più essere cancellata. Scatti una foto, la mandi su iCloud e la puoi solo cancellare dal tuo device e non da quelli sulla quale la foto si è copiata attraverso il photostream!!!

Ora provate a pensare a cosa succede se, durante una serata, qualcuno vi fa una foto diciamo…. compromettente??

L’unico modo che avete per cancellarla e quello di fare l’upload di altre 1.000 fotografie. iCloude gestisce, infatti, una coda circolare di 1.000 slot.

State attenti a non usare PhotoStream quando….. siete ubriachi…. non ubriacatevi è meglio!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *