8 settembre, Apple rilascia iOS 4.1…. e questa è la notizia principale. In realtà in quella data non ci sono stati troppi post che ne decantavano le nuove funzionalità: la “GM” della 4.1 era in giro da un po’.

Il colpo di scena non è mancato, questa volta la novità non la si è trovata in qualche funzione nascosta, ma nell’accordo di licenza dell’Apple Store:

We are continually trying to make the App Store even better. We have listened to our developers and taken much of their feedback to heart. Based on their input, today we are making some important changes to our iOS Developer Program license in sections 3.3.1, 3.3.2 and 3.3.9 to relax some restrictions we put in place earlier this year.

Provo a darne una traduzione: carissimi vi abbiamo fatto dannare, abbiamo deciso che tool come Gamesalad e Flash/Flex non dovevano essere usati per sviluppare su iOS, adesso abbiamo cambiato idea.

Sono convinto che una casa come Apple non faccia le cose a caso, il fatto di vietare prima e, concedere dopo, la possibilità di sviluppare con tool di terze parti fosse una mossa assolutamente programmata. Adesso si tratta di scoprire il perché.

Sono convinto che la motivazione reale non sia quella esposta nel comunicato della casa di Cupertino ovvero, “abbiamo ascoltato gli sviluppatori e tenuto conto delle loro necesità”: non lo fanno mai non penso che abbiamo iniziato adesso. La cosa, se non dovesse essere stata programmata, suona più come: le altre piattaforme di smartphone supportano Flash, noi no…. Magari non proprio tutti hanno voglia di impararsi un linguaggio di programmazione nuovo, con il quale programmare 4 device. Un programmatore Java con un paio di settimane di studio è in grado di scrivere il suo prima applicativo per Android. La curva di apprendimento di Objective C è decisamente diversa: si deve mettere in cantiere di imparare un nuovo linguaggio di programmazione con una propria filosofia….. ne vale la pena?

Un passo di Apple verso la standardizzazione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *