“The Photographer’s Eye, Composition and Design for Better Digital Photos” è un libro dedicato all’arte della composizione: tecnica non facile da insegnare e che richiede uno sforzo non indifferente per essere appresa.

In effetti molti altri libri trattano lo stesso argomento, ma il testo di Michaes Freeman lo tratta in maniera diversa, illustrando molti concetti attraverso un ampio uso di immagini e diagrammi, spiegando cosa migliora o peggiora la composizione di una foto.

Composto da 192 pagine, il libro è sufficientemente chiaro per essere un valdio aiuto per chi parte da zero e vuole apprendere le basi della composizione fotografica o per chi già domina le basi di questa tecnica e vuole migliorarne la conoscenza e l’uso.

Via | neocamera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *