Lo split-toning è una tecnica abbastanza utilizzata e fa parte del bagaglio culturale di ogni buon utilizzatore di Photoshop. Ecco la ricetta da applicare per realizzare la stessa tecnica in GIMP.

Partenza
Per questo tutorial utilizzeremo una fotografia di un autore che mi piace molto ( 🙂 ), questa:

STEP 1
Apriamo l’immagine in GIMP e, come prima cosa, duplichiamo il layer nel quale è contenuta.

STEP 2
Selezioniamo il livello risultato dalla copia e desaturiamolo, per farlo selezioniamo ‘desaturate’ dal menu ‘Colors’

STEP 3
Utilizziamo lo strumento ‘secchio’ (‘bucket fill’) per riempire un nuovo layer con il colore 2bc6ff e cambiamo il metodo di sovrapposizione dei layer da ‘Normal’ a ‘Overlay’, doremmo ottenere qualcosa di simile a questo:

STEP 4
Adesso uniamo i due livelli (quello blu e quello ottenuto dalla copia del primo) cliccando con il tasto destro sul layer blue e selezionando la voce ‘merge down’, così:

STEP 5
Adesso ripeteremo quanto abbiamo fatto negli step precedenti ma utilizzeremo il colore ffc600 (arancione) come colore di riempimento, invece di utilizzare il blu.

STEP 6
Cliccate con il tasto destro sul livello arancione e dal menu selezionate ‘Add Layer mask’. Nella finestra che vi comparirà, selezionate ‘grayscale copy of layer’ e premete il pulsante ‘Add’.

STEP 7
Adesso applichiamo una maschera di livello a quello Blu, attenzione a selezionare la voce ‘invert mask’, così come indicato nella figura:

Tocco finale
Modificate l’opacità del livello arancione per fare in modo che quello blu risulti più marcato: questo passaggio è obbligatorio, fatelo con la preview attiva in modo da rendervi conto se e quanto diminuire l’opacità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *