Dall’Università di Stanford arriva un incredibile lavoro di uno studente, Ashutosh Saxena, basato su di un algoritmo in grado di calcolare la profondità di campo in una comune immagine. Tale algoritmo è stato utilizzato in Make3D per realizzare dei modelli tridimensionali partendo da una semplice foto.
Make 3D permette di fare l’upload di una immagine e “navigarla” in 3D con un VRML viewero Adobe Shockwave è anche possibile vederne il video della conversione. Il codice è disponibile per il download sotto licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial 3.0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *