Per realizzare uno screencast su Mac non ci sono troppe scelte, anzi fino a poco fa ce n’era una soltanto: SnapzProX.
O meglio di nomi ce ne sono tanti ma (a mio parere) questo è il migliore, per $29/$69 vi da tutto: video capture (totale o parziale), audio sync, salva in vari formati, è ragionevolmente veloce e costa poco.
Poi girando su internet ho trovato: Jing gratuito e ben fatto. Gli altri prodotti gratuiti sono ad uno stadio di sviluppo decisamente arretrato. I port OSS su darwin o pacchetti universal non sono soddisfacenti: quasi da arrendersi.
Jing nasce come progetto di condivisione via Web. I passi da seguire per la creazione degli screencast sono molto semplici: Capture Images, Record video, Share online, con questa facilità. Rimane come applicazione silente in alto a destra nello schermo, l’interfaccia è davvero semplice e intuitiva. Registra nativamente in SWF ed è possibile condividere il video in real time, non ci sono tempi di attesa per la generazione del video come accade, invece, per SnapzProX. Insomma, poche opzioni molto efficaci e veloci.

Come si diceva nella pubblicità di qualche tempo fa? Prova per credere!

Link | Jing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *