L’uso della fotografia digitale ci ha abituati a vedere, agganciati alle nostre foto, i dati EXIF relativi. Personalmente trovo molto comodo vedere quali impostazioni mi hanno portato ad avere un determinato risultato.
Una cosa che mi ha colpito è la possibilità di inserire le coordinate GPS del luogo dove la fotografia è stata fatta all’interno degli stessi dati.
Esistono apparati GPS che possono essere collegati alla macchina fotografica che sono in grado di registrare le coordinate in fase di scatto della fotografia. Una volta arrivati a casa è sufficiente unire i dati raccolti alla fotografie mediante l’uso di un software che viene fornito con l’apparato.
Volete un esempio di apparato? Eccolo http://www.cameratown.com/news/news.cfm/hurl/id%7C3758 [link]
La cosa ancora più interessante è una funzionalità di Lightroom che permette di visualizzare direttamente dal programma le cartine di google-maps localizzando esattamente dove la fotografia è stata scattata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *