Personalmente non ho ancora ricevuto nessun messaggio di questo tipo, ma  gira voce che non sia una bufala, la fonte che cito (attivissimo.it) la ritengo attendibile, ecco il testo:

Aiutiamo Stellina

Ragazzi con il presente post si vuole raccogliere testimonianze di casi simili successi e su eventuali cure effettuate.

Con questo si spera di raccogliere informazioni utili al miglioramento di salute per la piccola Stellina, la chiameremmo cosi’ x rispettare la privacy, di appena 4 anni e gravemente affetta da una patologia la cui causa non è mai stata definita in nessun ospedale.

Queste informazioni andranno ai genitori della piccola ed eventualmente ai medici che la stanno curando che poi valuteranno.

I genitori sono già seguiti da un ottimo e conosciuto centro di Neuropsichiatria Infantile e nulla si vuole toglire a questi ma solo avere dei riscontri

Queste sono alcune delle informazioni mediche riassuntive.

Ricoverata nei primi mesi di vita x una situazione importante con indici di flogosi alterati,
seguono continui ricoveri senza nulla variare. Al quinto mese la situazione si aggrava ulteriormente con crisi confulsive che prendono occhi arti e bocca, ricoverata in terapia intensiva. Trattata con Gardenale, Valium e Luminalette.

La diagnosi diventa Crisi parziali subentranti.Encefalopatia acuta. Stato di male parziale. Emiplegia. Trattata con altri farmaci in più, tra cui il Deltacortene (cortisone).

Da vari esami risultano arterie carotidi interne ristrette con stenosi circonferenziale (esclusa la sindrome di Moya-Moya) e in parole povere due lesioni celebrali, una a dx che a ridotto le funzioni dell’arto sx, e una a sx.

Dopo un periodo viene tolto il Deltacortene (cortisone) si aggiunge l’asperinetta x far fluidificare in maniera più ottimale il sangue nelle carotidi e resta il Luminalette. Passano anni e sembra tutto abbastanza tranquillo senza grossi problemi.

All’improvviso ora tutto cambia e peggiora, con episodi di crisi caratterizzati da perdita visiva e caduta a terra, insomma un arresto delle attività in corso di circa una un minuto, con ripresa senza deficit post-critici fortunatamente e una leggera sonnolenza.

Viene ricoverata immediatamente in ospedale. Da qui viene riscontrata un attività rapidanell’emisfero posteriore sx. Aggiunto oltre al Luminalette, aspirinetta, il Keppra altro Barbiturico di nuova generazione.

Attuale situazione dopo 15 giorni: Nulla è cambiato le crisi restano il farmaco aggiunto non ha ancora fatto effetto.

I Genitori Ringraziano quanti interverrano fin da ora e comunicano che è stata aperta una casella email x le informazioni.

aiutiamostellina@libero.it

Si raccomanda di utilizzare la casella di posta solo ed esclusivamente x le informazioni.
Se vi è possibile fate girare questo post. il più possibile specialmente nei forum di medicina,
ma anche in altri, avendo l’accortezza di guardare prima che non sia già stato inserito e che l’oggetto rimanga sempre: Aiutiamo Stellina

Sarei grato se gli amministratori del forum inviano tramite email a tutti gli utenti l’indirizzo di questo post.

P.S Questa non è una bufala e il post è stato creato assieme ai genitori che vogliono mantenere la Privacy. I genitori stanno tentando ogni strada possibile e la situazione implica un costante monitorare sulla bimba stando vicino a Lei in ogni momento della giornata.

Per ogni chiarimento contattate esclusivamente il sottoscritto, ripeto non usate l’email x le informazioni

*La Famiglia e Stellina con il sottoscritto Augurano a Tutti Buon Natale e Buone Feste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *