Il motore di ricerca dovrà trovare la possibilità di eliminare tutte quelle informazioni che gli utenti non vogliono più fare comparire su internet.

Anche google non può esimersi da questo compito.

In effetti, ogni altro elenco pubblico permette all’utente di modificare le proprie informazioni a secondo delle esigenze, ottemperando a quanto previsto dalla legge in materia di privacy. I tempi di aggiornamenti di google sono stabiliti direttamente da google stesso e spesso accade che rimangono pubblicati dati che gli utenti hanno provveduto a far scomparire dagli altri repository.
Maggiori approfondamenti qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *